Lo strumento fotografico è un potente mezzo di comunicazione che può essere utilizzato per consentire alle comunità di esprimere il proprio punto di vista. Assieme all'Associazione LIES-Laboratorio dell'inchiesta economica e sociale da diversi anni utilizziamo il mezzo fotografico come uno degli strumenti di attivazione e partecipazione di gruppi sociali a progetti di inchiesta sul territorio. Nell'ambito del progetto "Padova città policentrica" del Comune di Padova abbiamo raccontato due quartieri padovani in collaborazione con altre realtà del privato sociale e le scuole del territorio, attraverso attività laboratoriali e di inchiesta che sono confluiti nella realizzazione di due libri "Cartoneri". Le editoriales cartoneras sono un fenomeno nato in Argentina nei primi anni Duemila, a seguito della grave crisi economica in cui versa il paese, e si diffonde velocemente in tutto il Sud America, Si tratta di una nuova proposta culturale con forte impronta sociale che utilizza i cartoni raccolti appunto dai "cartoneros" per trasformarli in libri rilegati a mano e venduti ad un prezzo simbolico alle persone che non potevano permettersi di comprarli. A Padova la libreria Pangea ha contribuito alla realizzazione dei libri cartoneri che raccolgono le inchieste su due quartieri della periferia della città: la Stanga e Pontevigodarzere.

LA STANGA

Con il progetto Allestire la città realizzato nell'anno 2018, abbiamo voluto raccontare la realtà di questo quartiere popolare alle porte della città di Padova,, a forte componente immigrata, il cui destino è stato a lungo condizionato dalla situazione di marginalità che si creò nel famoso “ghetto” di Via Anelli. Le diverse anime di questo territorio complesso e a volte conflittuale sono state raccontare con interviste ai cittadini e attraverso attraverso le immagini realizzate durante il laboratorio di photovoice con i ragazzi della scuola media di quartiere. Sul sito di LIES è possibile sfogliare la versione digitale del libro cartonero “Stanga. Un quartiere raccontato dai suoi abitanti”

PONTEVIGODARZERE

Nel 2020 abbiamo quindi realizzato il progetto “Pontevigodazere. Viaggio tra le voci e le immagini degli abitanti sul quartiere che verrà”. un’inchiesta svoltasi nell’ambito del progetto “Padova città policentrica”, con il contributo del Comune di Padova e della Fondazione Cariparo. L’attività è iniziata nel mese di novembre 2019 e si è conclusa a Settembre 2020, con l‘evento di restituzione tenutosi nella scuola media del quartiere dove sono stati presentati e discussi il libro cartonero e la mostra fotografica frutto del progetto.